La lavatrice è sicuramente una delle alleate irrinunciabili in casa. Ma, come tutte gli elettrodomestici, va curata e mantenuta bene.

Bisogna fare attenzione soprattutto al calcare, ai residui di detersivo e a germi e batteri che alla lunga posso formarsi nel filtro, nelle vaschette e nel cestello.

Per evitare un bucato maleodorante e mal igienizzato bisogna quindi provvedere alla manutenzione della nostra lavatrice sia ordinaria che straordinaria.

Innanzitutto uno dei trucchi per manternerla sempre bene igienizzata è quello di aggiungere ad ogni bucato un cucchiaino di bicarbonato nello stesso cassettino del detersivo (pulizia ordinaria).



Per "straordinaria" intendiamo la pulizia a cadenza regolare (più o meno mensile) di filtro, cestelli, vaschette e guarnizione.

Per pulire il cestello e la guarnizione possiamo utilizzare l'aceto bianco: riempiamo prima il cestello di acqua calda aggiungendo poi l'aceto bianco, avviamo il lavaggio poi mettiamo in pausa per almeno 1 ora e poi portiamo a completamento il lavaggio.



Per pulire filtro e guarnizione possiamo utilizzare della normale acqua corrente e uno spazzolino per togliere lo sporco più resistente.

Per igienizzare al meglio le vaschette del detersivo una possibilità è quella di lasciarle a mollo con acqua calda, bicarbonato e aceto bianco.



Un ultimo consiglio è dedicato alla risoluzione del problema "lavatrice che puzza"; in questo caso possiamo utilizzare sempre l'aceto bianco (2 litri) da versare direttamente nel cestello ed impostare il lavaggio lungo almeno a 60 gradi. Se vogliamo massimizzare il risultato possiamo aggiungere anche 1 cucchiamo di bicarbonato di sodio.