Imparare a conservare gli alimenti correttamente sia in frigorifero che in congelatore è importantissimo...innanzitutto per la nostra salute.

FRIGORIFERO

Bisogna prima di tutto sapere che nei nostri frigoriferi non troviamo una temperatura uniforme in tutte le zone ma abbiamo una zona più calda, che si trova negli sportelli, e una parte più fredda, che si trova subito sotto gli scomparti in genere dedicati alle verdure. Dobbiamo quindi conservare ogni prodotto “al piano giusto” per evitare di che si sviluppino microorganismi patogeni che possono causare problemi agli adulti, ma soprattutto ai bambini o agli anziani.

Oramai, i frigoriferi più innovativi, hanno scomparti e temperature differenti per i diversi alimenti, come ad esempio:

il Frigorifero Lg Gbb530nsqxe Combinato A+++-10%


i frigoriferi Liebheer di nuovissima generazione



Il frigorifero combinato A+++ Siemens KI86SAD40


e molti altri modelli!

E’ buona norma seguire queste indicazioni a seconda della tipologia di cibo:

Pesce: conservarlo lavato e pulito bene in un contenitore o nella pellicola e consumarlo entro massimo 24 ore.

Carne: conservarla in maniera differente a seconda della tipologia (macinata 24 ore, carni bianche 48 ore e altri tipi di carne fresca o affettati freschi entro 3 giorni)

Verdura e frutta: riporla nei contenitori in basso e consumarla in breve tempo per evitare perdite di vitamine e proprietà anti-ossidanti.

Latticini: controllare data di scadenza ed eventualmente in 2-3 giorni se aperti.

Uova: da consumare entro 30 giorni della data di deposizione.

CONGELATORE

Sicuramente la prima cosa da fare è congelare i cibi in appositi contenitori e imballi e controllare che siano puliti bene, per evitare che producano microorganismi che possono mandare a male i cibi o, comunque, far male a chi li ingerisce.

Una cosa importante da ricordarsi è quella di non congelare i prodotti che si sono in parte “scongelati”: ad esempio quando passano troppe ore tra quando si fa la spesa e quando si torna a casa (in questi casi è consigliabile usare la borsa termica) oppure a causa di malfunzionamento del congelatore.

La soluzione ideale per scongelare i cibi è cuocere direttamente l’alimento in acqua bollente. Se questo non è possibile conviene farli scongelare in frigorifero, nel forno a microonde o sotto acqua corrente fredda.