Indispensabile. Questo forse è l’aggettivo più appropriato per descrivere un elettrodomestico che oggigiorno non può proprio mancare nelle nostre cucine: il forno. Oltre ad essere infatti un preziosissimo aiutante nella preparazione di varie pietanze, il forno è oggi sempre più innovativo e consente modalità di cottura in grado di preservare le caratteristiche organolettiche degli alimenti senza eccessivi sforzi e perdite di tempo.

 

Per questo motivo, prima di acquistare un nuovo forno, è utile raccogliere qualche informazione sui migliori modelli in commercio e sulle caratteristiche da valutare per scegliere un prodotto di ultima generazione in grado di fare la differenza sotto più punti di vista (anche economico, naturalmente).

 

Ed ecco che arriva Mistercucina a darti qualche dritta perché tu possa decidere che forno soddisfa di più le tue esigenze. Probabilmente i forni elettrici da incasso attualmente sono la tipologia più diffusa sul mercato rispetto a qualche decennio fa, periodo in cui quelli a gas erano ancora un must nelle nostre abitazioni: la loro scarsa versatilità (è possibile solo un tipo di cottura) li ha pian piano marginalizzati e, nonostante con i modelli elettrici il consumo energetico sia più elevato, la prestazione è sicuramente migliore.

 

Il primissimo fattore da considerare nella scelta di un forno elettrico è sicuramente la tipologia, da scegliere tra quelle principali:
 

  • forno elettrico statico: il modello più tradizionale che prevede due serpentine elettriche (superiore e inferiore) e la funzione grill per dorare i cibi.
  • forno multifunzione (o forni ventilati): l’evoluzione del forno statico classico, che prevede la presenza di una ventola che fa circolare l’aria calda all’interno del forno per una cottura più omogenea fra i piani
  • forno termoventilato: una versione ‘aggiornata’ del tradizionale forno statico caratterizzata da una resistenza circolare incorporata nel retro del forno, che permette di cuocere diverse pietanze contemporaneamente, sui vari ripiani e senza interferenze (di odori ecc) 
Trota forno statico

Naturalmente oggi come oggi sul mercato si trovano dei forni elettrici da incasso che possono funzionare anche sfruttando il vapore o le microonde: sono modelli altamente versatili e proprio per questo il costo molte volte è decisamente superiore a quello dei forni elettrici classici.

 

Il secondo aspetto da valutare prima dell’acquisto di un forno elettrico in base alle proprie necessità, riguarda le funzioni integrate al prodotto: sia quelle di cottura (scongelamento, lievitazione, doppia camera di cottura…) sia quelle di personalizzazione delle impostazioni (timer, avvio ritardato, spegnimento automatico…): tutte applicazioni aggiuntive disponibili, nei forni più moderni, sul pannello di controllo digitale. Il display, oltre a donare al forno un tocco di design in più, spesso indica la possibilità di regolare in modo più dettagliato le varie funzioni di personalizzazione di cottura.

 

Altro accorgimento molto importante da non sottovalutare quando si parla di forni è la facilità di pulizia: quest’ultima richiede infatti spesso prodotti specifici e una certa attenzione, oltre che un bel po’ di fatica.

pulizia forno

Per la propria cucina sarebbe dunque opportuno optare per un nuovo modello dotato di tecnologia pirolitica, un sistema di pulizia efficace e rapido: attraverso la funzione Pirolisi, il forno raggiunge alte temperature e trasforma in cenere tutte le incrostazioni. Terminato il ciclo, basterà pulire con una spugnetta e il forno sarà perfettamente pulito.

Insomma, sono davvero tante le caratteristiche da tenere in considerazione...ma, come al solito, Mistercucina può aiutarti a scegliere il TUO forno, quello che più riflette il tuo stile di vita.

 

 Dai un’occhiata alla nostra selezione!