CENTINAIA DI PRODOTTI
IN PRONTA CONSEGNA
 
EVENTUALE INSTALLAZIONE
O RITIRO USATO
 
POSSIBILITA' DI AGGIUNGERE
3+ GARANZIA AGGIUNTIVA
 
PROMOZIONI E SCONTI
SU CENTINAIA DI PRODOTTI
 
PAGAMENTI SICURI CON
CERTIFICATO SSL
 
ASSISTENZA CLIENTI
SEMPRE DISPONIBILE
 
RESO E DIRITTO DI RECESSO
FACILE E IMMEDIATO

Come scegliere il frigorifero no frost e dire addio alla sbrinatura manuale

Come scegliere il frigorifero no frost e dire addio alla sbrinatura manuale
14 aprile 2022 1635 visualizzazioni 4 min di lettura

Come scegliere il frigorifero no frost e dire addio alla sbrinatura manuale

Stai per scegliere un nuovo frigorifero e leggi nella scheda prodotto: “no frost”. Se ti stai chiedendo di cosa si tratti, quali siano i vantaggi e come scegliere il modello giusto, niente paura, ci siamo noi ad aiutarti.

Se per le etichette dei vestiti hai dei dubbi puoi chiedere alla mamma, se invece si tratta di elettrodomestici chiedi a noi! Ci sono cose che la maggior parte delle persone scopre solo quando esce di casa. Andare a vivere da soli significa imparare ad affrontare problematiche comuni come doversi ricordare di fare la spesa e di fare la lavatrice, ma anche capire che i frigoriferi non sono tutti uguali.

Frigo No Frost: perché dovresti sceglierlo?

Il frigorifero no frost è uno strumento che si distingue dagli altri modelli per la capacità di non consentire la formazione della brina; i modelli tradizionali e più economici necessitano di essere sbrinati periodicamente: questa variante più moderna evita una bella scocciatura.

I no frost sono sempre più diffusi e devono il loro successo alla tecnologia che utilizza l’evaporatore per fare in modo che l’aria fredda sia priva di umidità; in questo modo non viene formato ghiaccio e non è necessario intervenire periodicamente per sbrinare l’elettrodomestico. Esiste anche la variante più moderna conosciuta come Total No Frost: in questo caso frigorifero e freezer lavorano in modo univoco sfruttando lo stesso sistema di raffreddamento.

Quali sono i vantaggi che puoi trarre da un frigo no frost:

-        Eviti di dover fare interventi di sbrinamento

-        Il cibo ha una costante termica che fa in modo di mantenere la qualità dei prodotti più a lungo

-        Basso livello di umidità

-        Igiene e sanificazione maggiori

-        Risparmio energetico

Essendo un elettrodomestico molto utilizzato nella quotidianità, i segni dell’usura potrebbero farsi sentire. Tra i problemi comuni che possono esserci c’è il mancato raffreddamento. Se il frigo no frost non raffredda probabilmente il congelatore ha un problema di cella; con l’intervento di un tecnico e una buona garanzia potrai ripristinare il corretto funzionamento.

I migliori frigo no frost in offerta

Tante le case di produzione che vantano modelli no frost: sul nostro portale trovi in vendita diverse proposte di marchi prestigiosi; tra i top del settore troviamo i frigo Beko no frost, ma si distinguono anche Hisense, Whirlpool e Liebherr con modelli a libera installazione e di diverse dimensioni. Interessante è anche la selezione di modelli da incasso, perfetti quindi per le cucine che hanno un design preimpostato: in questo caso le misure sono standard e slim ma hanno comunque spazio a sufficienza per tutta la famiglia.

Le tipologie

Come accennato non puoi scegliere semplicemente un frigo qualsiasi guardando il prezzo, è importante capire le differenze di tutte le tipologie per individuare quella più adatta a te. La prima distinzione da fare è tra total o partial no frost: in questo caso il sistema total riguarda sia frigorifero che freezer, nel partial invece la tecnologia che evita il ghiaccio funziona solo per il freezer mentre il frigorifero ha bisogno di un intervento manuale.

Esistono poi i frigo combinati no frost: si tratta della soluzione perfetta per single ma anche per chi ha famiglia; in questo caso gli alimenti riescono a conservarsi perfettamente per tutta la settimana e anche fino a 10 giorni. Questo modello si riconosce perché la cella frigorifera è posizionata sopra a quella freezer e ha solitamente sufficiente capienza per consentire un po’ di scorta sia di prodotti freschi che di surgelati.

Frigo no frost VS ventilato: differenze

Una comparazione che molte persone fanno è tra frigo no frost e ventilato: conosci le differenze? Non importa che si tratti di modelli ad installazione libera o ad incasso, in questo caso parliamo di tecnologie di raffreddamento che vanno a conservare più a lungo gli alimenti.

Partendo dai frigoriferi ventilati possiamo dire che hanno un sistema di raffreddamento dinamico, che va quindi a muovere l’aria per rendere la temperatura uniforme. Tiene sotto controllo l’umidità ed è particolarmente indicato a chi conserva frutta, verdura ed insalata. Necessita però di uno sbrinamento manuale periodico e il ghiaccio che si forma va a ridurre lo spazio a disposizione.

Il modello no frost invece, come abbiamo visto, non produce ghiaccio. Riesce a mantenere la temperatura interna omogenea senza necessitare di sbrinatura e soprattutto abbassando il consumo di energia e di conseguenza i costi. Se proprio dovessimo trovargli un difetto potremmo dire che i cibi tendono ad asciugarsi, quindi è consigliato riporre frutta e verdura in contenitori appositi.

Ora che sai davvero tutto, puoi iniziare a navigare tra i frigo no frost in vendita sul nostro portale e ordinare quello più adatto a te.

Previous articolo:
Next articolo: